Quanto costa ricaricare una Tesla?

Come abbiamo visto in questo post, Tesla si appresta ad aumentare il numero di stazioni di ricarica per auto elettriche. Ma quanto costa ricaricare una Tesla?

Quanto costa ricaricare una Tesla?

Nei Supercharger, ricaricare la batteria di una Model S 90 kWh dal 10% all’80% è una procedura molto rapida e garantisce una notevole autonomia, sufficiente per arrivare al Supercharger successivo. Ricaricare dall’80% al 100% invece richiede il doppio del tempo, perché l’auto deve ridurre il flusso di corrente per riempire le celle fino al massimo consentito.

[amazon_link asins=’8820380986,B01N12OVZI,B01N5QVIVT,B06XRGJLTX,B077Y2RDRH,B00U9QQYJ6,B01MUCFFOX,B078GS8YK6,B01N48U6FF,B01N9CHY6H’ template=’ProductCarousel’ store=’wwwblogmotori-21′ marketplace=’IT’ link_id=’731a4037-e155-11e8-9cd2-9db5c890763e’]

La durata effettiva di una ricarica è soggetta a variazioni. Tuttavia, ad oggi, Tesla è l’unico produttore di veicoli elettrici con capacità di ricarica fino a 120 kW, equivalenti a circa 270 km in 30 minuti.

Ma quanto costa la ricarica di una Tesla?

Se per i proprietari delle prime Tesla la ricarica presso i Supercharger era totalmente gratis, per tutti i nuovi acquirenti che hanno ordinato una nuova auto dallo scorso 15 gennaio 2017 in poi sarà a pagamento.

I primi 400 kWh annui sono gratis, che si traducono in circa 1.600 km. I successivi avranno un prezzo di 0,25 euro al kWh.

Ma esistono due eccezioni:

  • la prima è relativa al Programma Referral di Tesla che, a partire dal 19 maggio 2017, da’ la possibilità a tutti i proprietari di Tesla di offrire a cinque amici ricariche Supercharger illimitate e gratuite, oltre a un credito di € 1.000 per l’acquisto di una nuova Model S o Model X. In sostanza di tratta di una classica promozione “presenta un amico” che, in questo caso, garantisce al nuovo cliente ricariche gratis illimitate e uno sconto iniziale sul prezzo dell’auto (più info qui)
  • la seconda eccezione riguarda coloro che hanno acquistato la Tesla comprensiva di “ricariche illimitate”, ma che successivamente decidono di venderla. In questo caso la possibilità di avere le ricariche gratuite per il nuovo proprietario decade, in quanto l’offerta è nominale e non “segue” l’auto.

In ogni caso, nell’uso reale, come abbiamo avuto modo di constatare in occasione di alcuni raduni come il Tesla Revolution, secondo i proprietari di Model S, si percorrono fra i 3 e i 6 km con 1 kWh, ovvero quindi si spenderanno fra i 4 e i 7 euro ogni 100 km.

Anche se può sembrare tanto, stiamo parlando di un costo davvero irrisorio se consideriamo le caratteristiche dell’auto. Model S, ad esempio, grazie al powertrain elettrico Tesla, è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,7 secondi, ovvero numeri da hypercar. Con questa indagine ci auguriamo di aver risposto al quesito “Quanto costa ricaricare una Tesla?”.

Aggiornamento: 

Da domenica 16 settembre 2018 terminerà l’opzione del Supercharger gratuito e illimitato per Model S e Model X ordinate tramite il Programma Referral. Successivamente a questa data, gli ordini associati ad un codice referral riceveranno un credito di 100 € per la ricarica al Supercharger.

Clicca QUI per leggere la nostra prova su strada della Testa Model X

Clicca QUI per scoprire tutto sulle Auto Elettriche

S.L.

 

Summary
Quanto costa ricaricare una Tesla?
Article Name
Quanto costa ricaricare una Tesla?
Description
La batteria può essere ricaricata velocemente grazie ai supercharger. Quanto costa ricaricare una Tesla? In questa indagine spieghiamo il costo ricarica Tesla
Author
Publisher Name
mobilitasostenibile.it

Rispondi