Shell Eco-marathon 2015: Italia ancora protagonista, sul podio in entrambe le categorie, Prototipi e Urban Concept

Dopo mesi di preparativi e quattro entusiasmanti giorni di gara, in cui 197 team da 26 Paesi hanno popolato dal 21 al 24 maggio il circuito cittadino di Rotterdam, si è conclusa l’edizione del 30° anniversario della Shell Eco-marathon Europe, la più importante e innovativa competizione dedicata alla mobilità sostenibile. Team di studenti provenienti dalle università e licei di tutta Europa hanno gareggiato con veicoli autonomamente progettati e costruiti in due diverse categorie, Prototipi e Urban Concept con l’obiettivo di percorrere la maggior distanza possibile con l’equivalente di 1 kWh o 1 litro di carburante.

Shell Eco-marathon Europe 2015 Competition Day 2

Durante i tre giorni della competizione, è stato possibile assistere a performance incredibili, a sfide mozzafiato grazie all’impegno e alle capacità dimostrate in campo dai team di giovani studenti partecipanti alla manifestazione.

Vincitore assoluto in termini di efficienza energetica è ancora una volta il team Microjoule-La Joliverie nella categoria Prototipi che ha percorso 2551.8 chilometri con un litro di GNG (Gas naturale compresso).

Campioni dell’efficienza energetica del 2015 sono anche i tre nuovi vincitori dei record assoluti del circuito in particolare nella categoria UrbanConcept.  Si sono distinti il team francese Lycee Louis Delage che ha segnato il traguardo di 517.3 chilometri percorsi con un litro di benzina e il team danese DTU Roadrunners con 665 km percorsi con un litro di etanolo. Vincitori nella categoria prototipi i francesi del team IUT GMP Valenciennes (1323.1 km percorsi con un litro di diesel).

Gli straordinari risultati di questa edizione dimostrano come dal 1985 ad oggi l’esperienza, la tecnologia, la scienza e l’impegno dei team abbiano permesso di quadruplicare i miglioramenti in termini di efficienza energetica: nel 1986 con un litro di carburante da Rotterdam si poteva raggiungere Londra, oggi, 30 anni dopo, si arriva fino a Mosca.

“Questa è stata un’edizione memorabile”, ha dichiarato Norman Koch, Technical Director Shell Eco-marathon. “Abbiamo celebrato i 30 anni della competizione e mentre ringraziamo e diciamo addio alla città di Rotterdam, siamo orgogliosi di eleggere Londra come prossima città che ospiterà la Shell Eco-marathon 2016”.

Shell Eco-marathon Europe 2015: i risultati dei team italiani

L’Italia ha visto coinvolti in finale 8 team di 6 Istituiti con 5 veicoli nella categoria “Prototipi” e 3 nella categoria “Urban Concept”.

L’ITIP “Luigi Bucci” di Faenza, memoria storica della partecipazione italiana alla Shell Eco-marathon grazie alle sue diciannove presenze, è salito ancora sul podio confermando i risultati dell’anno 2014 sia nella categoria Urban Concept con il veicolo Fabi-Sparkless (terzo posto: 228 Km/l con alternative fuel) sia con il Prototipo +39 edi (terzo posto: 593 Km/l alimentato a diesel), convalidando i risultati di efficienza energetica triplicati rispetto al 2013.

Buoni anche i risultati ottenuti dal team Unibas Racing della Basilicata, guidato dal docente Enrico Nino, che, giunto al quinto anno di partecipazione, è riuscito a concludere la competizione migliorando notevolmente i risultati dell’anno precedente. Il veicolo utilizzato quest’anno, Potentia II, è un prototipo alimentato a benzina modificato rispetto all’edizione 2014 per allinearsi alle nuove norme della competizione. Il veicolo dalla forma aerodinamica presenta tre ruote di cui le due anteriori sterzanti ed è provvisto di un propulsore commerciale dalla cilindrata di soli 35 cc che permette di massimizzare la percorrenza chilometrica.  Ottimi i risultati delle sue performance, che hanno permesso di raggiungere i 349 chilometri con un litro, rispetto ai 219 chilometri del 2014.

Merita una menzione speciale anche ai team del Politecnico di Torino, una cinquantina di giovani studenti coordinati dal docente Massimiliana Carello che hanno gareggiato in entrambe le categorie, Prototipo e Urban Vehicle, classificandosi in entrambe al 6° posto. Migliorati i risultati soprattutto per il team H2politO – Molecules going hybrid nella categoria Urban Vehicle che vedono migliorate le performance del veicolo XAM con 147 chilometri percorsi con un litro di etanolo rispetto ai 120.44 km/l del 2014.

“Anche in questa importante occasione, l’Italia si è distinta per gli ottimi risultati raggiunti. Studenti e docenti si sono preparati e hanno vissuto questa sfida per la mobilità sostenibile dimostrando sempre maggior passione e applicando soluzioni davvero innovative ai loro veicoli per ridurre il più possibile i consumi. Questo ha permesso agli studenti italiani di farsi onore anche in questa edizione, dimostrando grandi capacità di risoluzione dei problemi, creatività e collaborazione”, ha commentato Patrizia Sferrazza, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione di Shell in Italia.

L’evento è stato un successo straordinario anche in termini di pubblico, con oltre 50 mila visitatori che nei quattro giorni sono stati testimoni delle imprese e dei risultati degli studenti e dei loro veicoli, e che hanno potuto anche dare un’occhiata al futuro dei trasporti e dell’energia visitando lo Shell Energy Lab.

La Shell Eco-marathon si conferma ogni anno un’esperienza di formazione e condivisione unica, in grado di fornire agli studenti preziose competenze e conoscenze e di suscitare l’interesse dei giovani per la scienza e le professioni tecniche.

Tra le innovazioni mostrate durante la Shell Eco-marathon Europe 2015, degna di nota quella del Team Vector Ecoteam, squadra francese che si è aggiudicata il Technical Innovation award nella categoria Prototipi con un veicolo a batteria elettrica

Shell Eco-marathon Europe 2015 Risultati team italiani

TeamPrototipoIstituto/UniversitàResult
FAENZAnaftaRACINGFaBI-SparklessITIP L. Bucci593 Km/l (3° posto)
Rossi di seraHerbie 3.5ITIS Alessandro ROSSI72 km/l (37° posto)
Team Zero CEscorpio EvoItis Leonardo Da Vinci601 km/Kwh (6°posto)
H2politO – Molecole da corsaIDRAPolitecnico Di Torino329 km/m3 (6° posto)
Unibas Racing Tea,POTENTIA IIUniversita Degli Studi Della Basilicata349 km/l (27°posto)

 

TeamUrban ConceptIstituto/UniversitàResult
FAENZAitiRACING+39ediITIP L. Bucci228 Km/l (3° posto)
Mecc-eDaphne 2.0Politecnico di Milano
H2politO – Molecules going hybridXAMPolitecnico di Torino147 Km/l (6° posto)

 

Shell Eco-marathon Europe 2015 Vincitori assoluti

 

Race Nr.Prototype categoryWinnerResult
6Shell FuelSave Gasoline PrizeTED – AIRBUS HELICOPTERS Centre de Formation Technique (FR)2308.3 km/l
161Shell FuelSave Diesel PrizeIUT GMP Valenciennes – I.U.T Valenciennes (FR)1323.1 km/l
129Alternative Fuel (E100 + GTL) PrizeEquip UMH – Universitat Miguel Hernandez D’elx (ES)1496.4 km/l
101CNGMicrojoule-La Joliverie – Lycee Saint-Joseph La Joliverie (FR)2551.8 km/l
327Battery-electric PrizeTUfast Eco Team – Technische Universitaet Muenchen (DE)863.1 km/kWh
202Hydrogen Fuel Cell PrizeEco-Runner Team Delft – Delft University Of Technology (NL)1227.5 km/m3

 

Race Nr.UrbanConcept categoryWinnerResult
502Shell FuelSave Gasoline PrizeLycee Louis Delage – Lycee Louis Delage (FR)517.3 km/l
503Shell FuelSave Diesel PrizeSchluckspecht – University Of Applied Sciences Offenburg (DE)312.9 km/l
501Alternative Fuel (E100 + GTL) PrizeDTU Roadrunners – Technical University Of Denmark (DK)665.0 km/l
719Battery-electric PrizeISEN Toulon / SCS – ISEN Toulon (FR)308.5 km/kWh
601Hydrogen Fuel Cell PrizeLa Joliverie Polytech Nantes – Polytech Nantes (FR)372.6 km/m3

 

Shell Eco-marathon Europe 2015 Riconoscimenti Off-Track

Shell e i suoi partner riconoscono i risultati e il duro lavoro dei team partecipanti attraverso una serie di riconoscimenti che premiano la creatività e l’eccellenza nelle performance e l’efficienza nei consumi.

Ci sono sei Off-track Awards che premiano i team che hanno raggiunto l’eccellenza in termini di innovazione tecnologica, design, sicurezza e comunicazione; uno speciale riconoscimento al team che meglio rappresenta lo spirito della competizione.

 

Race Nr.WinnerAward
614Green Team Twente – University of Twente (NL)Communications Award
327TUfast Eco Team – Technische Universitaet Muenchen (DE)Vehicle Design Award
324Vector Ecoteam – MINES ParisTech & Lycées Louis Armand (FR)Technical Innovation Award
353AE2 PROJECT TEAM – Yildiz Technical University (TK)Safety Award
515Toulouse Ingénierie Multidisciplinaire (FR)Perseverance and Spirit of the Event Award

 

Rispondi